04/01/2022 PADOVA – Dodicimila vaccinazioni in ventiquattr’ore negli hub dell’Ulss 6 Euganea. Molte sono le prime dosi, buona anche la risposta pediatrica. Gli hub saranno aperti anche nel giorno dell’Epifania, in fiera con accesso libero. || Con la calza della Befana, potrà arrivare anche il vaccino per i padovani che decideranno di entrare nei centri aperti dall’Ulss 6 in tutto il territorio. Prime dosi in aumento in questi giorni, buona anche la risposta per i bambini in vista della riapertura delle scuole. Possibile accedere con la prenotazione, l’accesso libero è previsto al padiglione 6 della Fiera di Padova. Intanto continuano le code ai punti tamponi. Con 2800 nuovi casi di positività in 24 ore Padova resta ancora tra le prime province del Veneto per incidenza. Si chiede pazienza alla popolazione, ancora una volta. Nel frattempo la dottoressa Gottardello ricorda le nuove regole per quarantena e isolamento. Chi è ancora nel periodo di 120 giorni dal completamento del ciclo vaccinale, dalla dose booster o dalla guarigione non è più tenuto all’isolamento dopo contatto stretto. Se i 120 giorni sono passati, si deve rispettare isolamento e tampone dopo cinque giorni. Per i non vaccinati, le regole non cambiano. In Veneto, ricorda la dottoressa Gottardello, è ancora la variante Delta che porta sintomi più severi il virus prevalente. Le regole le conosciamo: sta a noi rispettarle. – Intervistati LORENA GOTTARDELLO (Direttrice Servizio Igiene e Sanità Pubblica Ulss 6) (Servizio di Chiara Gaiani)


videoid(iHl2T-p581I)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria