12/01/2022 GALZIGNANO TERME – Era scomparsa, ieri notte, in un bosco sul Monte Rua, sui Colli Euganei. Parenti e paesani hanno temuto il peggio per una 82enne di Este, ritrovata viva e in buone condizioni dopo oltre mezza giornata di intense ricerche. || In stato confusionale, in buone condizioni di salute a parte una sospetta slogatura a una caviglia. E’ stata trovata così, poco dopo l’ora di pranzo, da un agricoltore in via Monte Rua a Galzignano, la 82enne Maria Antonietta Avanzi. La donna, residente a Este, verso le 23 di martedì sera, a bordo della sua auto, ha percorso quasi tutta la strada che porta all’Eremo Camaldolese del Monte Rua. Una strada senza illuminazione. Nei pressi dell’ultima rampa verso il luogo di clausura anzicheè girare a destra ha svoltato a sinistra, imboccando sempre in auto un sentiero in discesa con il fondo fatto anche di massi che hanno bloccato, per fortuna, l’andatura della macchina. Solo allora la anziana deve avere realizzato di avere perso la strada e ha chiamato i Carabinieri, ma senza fornire la sua posizione. Sono iniziate le ricerche, in piena notte, della malcapitata anche con l’elicottero dei vigili del fuoco, complicate dal fatto che a un certo punto la signora ha abbandonato l’auto sul posto, insieme anche al cellulare, alla borsa e al suo cane, non era perciò più raggiungibile. Si è incamminata al buio e al gelo, coperta per sua fortuna da una pelliccia. L’hanno cercata per tutta la notte e tutta la mattina fino a poco dopo l’ora di pranzo nei dintorni della sua automobile fino al ritrovamento. Sul posto, vigili del fuoco, protezione civile, polizia locale, carabinieri, volontari cinofili, soccorso alpino. (Servizio di Guido Barbato)


videoid(siaPje3BYsI)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria